M.P.D.R.C. - MUTUALIST PROFESSIONAL DOCTORS RELATIONSHIP COMMUNITY | PINA

Username  Password  Ricordami

 domenica 8 dicembre 2019

Coordinatore Prof. Alfonso  Preside Zampogna

 HOME PAGE

 RECENSIONI

 ELENCO REFERENTI

 APPUNTAMENTI

 IL FORUM

 ASSISTENZA

 CONTATTI

 MPDRC SUL TUO SITO!


Sondaggio

BULLISMO NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE DI OGNI ORDINE E GRADO, MALATTIA ENDEMICA E SINTOMATICA DI UNA SOCIETA FRANTUMATA, ASOCIALE ED ASOLIDALE

BULLI ARROGANTI PROTAGONISTI IN SISTEMI SCOLASTCI INDIFFERENTI E DISGREGATI

34%

BULLI SOGGETTI DI ACCUMULATO MALESSERE ESISTENZIALE

25%

BULLI VITTIME DI PIU' VASTE CULTURE E SISTEMI DI POTERE DEVIATI

37%

 

 

Indietro

PINA

data pubblicazione Marted 01 ottobre 2019

inviata da Alfonso ZampognaPreside

Slu ' fni d' 'stti
snza cchjjh nnnti
ti n ssnni
senza cchjjh nnnti
p mmu rrdi
senza cchjjh nnnti
p mmu campi
c mnti tij ommij
jhera strjhlica vacnti
tu pcciula e fijjla 
gi ppna maritta
c frddu nt cri
pru qundu caminvi
stta  sli dagstu
p fmi e scunfrtu
p rrggia e pacca
cedsti snza vjjha
 prviti meschnu
chi ti vrzi e ti ndppi
e tu sla a gguardri
snza Ssnti e Madnni
ti facsti pijjhri
n vta e ppij tnte
rrtu  mantici llrganu
rrtu  ngna llartru
nt Cresia t e Ddu
Slu  fni d stti
snza cchjjh nnnti
 ti n ssnni
p dispttu t vta
p sprgiu d mrti
p n sfda a tttta a trra
slu tu vduva fijjhla
snza n csa n slu
snza n Ddiu n Ptrjhia
bbtta e snza m sij
taccorgsti vestta
mujjhri d prviti
ccuss pru tu snza onri
cmu nt muntgni Miczzu
morsti snza pci
morsti p gurra
C llacqua t frsca
nt capzzu d lttu
c tafra vacnti
c fcu stuttu
c cucna c nnnti
c tcsa ch mra
chi ssmpri parvanu
crta velna
c t csa mbrojjhta
ch scellertu d prviti
pmbrjjhi e p amri
pgnu p ssmpri ti dzzi
ccuss gni jjhrnu
p bbligu e usnza
cunchjhudta a s mssa
a dispttu ti dvi
Ccuss cm jhu
snza prdichi e mssi
a tttti e ad ognnu
snza tnti pensri
dirtta o sperdta
c nnnti ti dvi
slu nocchjjhta  jhrnu
lltrjhu tmpu  ntti
snza tnti mastrjhavti
servendti ttti
e mmij  njhu servta
ccuntentndo tutti ed ognnu
snza mmncu vidri
snza mmncu cuntri
ggiuvanjhi cumpundti
strjhanri rrunzti
migrnti nscuri
amnti delsi
marti trjhadti e jhettti
a cc n pzzu  cri
a tttti  t vta
nn pensndu nci dvi
ttti e ognnu sentvi
snza mmncu capiscri
ognnu e tttti
gni vta jhutvi
rrdendu c ggrbu
snza passri p mmga
dassndu slu p tta
ttti i crci e i preghre
lamri e i ddivuzini
Ccuss slu a tta
p ttttu u  t tmpu ntti
ttti e ognnu t amnti
e nn slu i patti
taffidvanu i s Ssnti
ti dassvanu i s rrggi
ti passvanu i s fssi
ti cuntvanu i s gguij
damri dassti
damri scunpti
damri scuntti
di jhrna perdti
di crna spuntti
Ccuss ntti slu tu
p nnominta e mistru
sentvi e capiscvi
ammittvi e negvi
tu ssla c t tvulu
tu ssla c t lumra
tu ssla nt t lttu
snzamri e a dispttu
sperdta ti dvi
Ccuss ntti slu tu 
 ttti e dognnu
nt t ffnu qquetvi
gni strziu  cri
gnrtima jhastma
dgni llllaru  tsta
dgnanima sciucta
Ccuss slu tu
 ntti e jhornu
lltrjhi t fmmini
n vta cumpgni
e ppij mmij amci
mbidita a mmuccini
trjhivulita e rrunzta
ma jhntrjha palzzo
temta e riverta
pij malidtta llrtaru
e d prpitu d t Crsia
ngiurita e sputtta
nt tttti i t strjhti
arrtu  finstrjhi
o d spcu  cantni
Ccuss slu tu
 ntti e jhrnu
sulamnti d t Crstu
Signri t nicu Ddu
t uncu amnti
senza cchjjh Crsie e cungreghe
dimare e processini
ntgni mumntu ti sentsti
cumprendta
sullevta
c prodgi e mirculi
cuntornta
Ccuss slu p tta
notti e jhornu
fantase malgni
damnti infelici
di cri disftti
Ccuss sulu pe ttia
gni qundu passvi
d malanvi e maljjhi
 mujjhri e amnti
ltto e damri
p tta strjhaviti
rrobbti e futtti
Sulu p tta gni vvta
c llcqua e c vntu
stta  sli e c nvi
c lci d lna
e cc lmi d stjhi
pgni vva e cantni
ngiurita urtta spingita
strjhga malidtta nnomta
d matna  sra
d cresia csa
e d csa  crsia
gni vvta ccumpagnta
c strjhdi e c sczzi
d fjjhi  pputtna
p ccntu d mmmi
e  nnmu d sru
crretu e finstrjhi
qquttati e mmucciti
si rricrivanu u cri
Slu p tta gni vvta
chi ciangvi gni vvta
p t srti malgna
a stssa litana
smpri vcchjjha
e smpri nva
ripetta a tttti lri
ripetta ttti i jhrna
n sn t sfinimntu
dmini e amnti
di prviti e rramni
malidtta magra
p tttti nij gni vta
fsti a nstrjha sventura
Ccuss slu tu
mmagini bella presenza
c e ssnza Madnna
mmagini strjhana
fmmina bbna
mmagini sgalipta
 fmmina dannta
ssmpri volta llmini
slu amta Ddu
p amri e p rrggia
snza scnzu e cmu nnti
cmu  slitu allintrjhasttu
scumparsti nt t ntti
scumparsti d t tempu
dasssti a t csa
ti perdsti a t va
ti perdsti u t malidttu pasi
dndu a pgnu a ttti
c malidttu sventurtu rricrdu
guij d t miserbile vta
Ccuss ssmpri sla
ssmpri sfinta e sla
ti ritrjhvi ra cmu nnti
fra d t crdu e spernza
fra dgni invdia e pecctu
fra dgni amri e talrnu
fra dgni diu e scumprtu
fra tia e fra ttti
spcchi u t tmpu
e scgli p tta
c mrti d t trra
s ssmpri lbera
nt llnima e nt crpu
Ccuss sla sla
caminndu p strjhti
smpri a schjtta cri
pru ra e ccmu ssmpri
tutti dassata schjhumpta
disperta e sprta p tttti
mmuccita luntnu e vicnu
arrtu a n rrma  rangra
e sutt brba grgia d Sntu
mm divnti p ssmpri
pastra d mndrjha
stta a stjha comta
nt Prispiu Ddu
Ccuss ssla e  ntti
c trra n tempsta
ti jhtti d pnti
u t pnti pajhsi
nn rtu e mmij vjjhu
dpu ttta a misria
dpu tttu u scrnu
dpu tttu u dulri
dpu ttti spavnti
dpu tutti pari
ti jhtti e scumpri
squajjhta nt llcqua
nt llcqua lliddta e llippsa
passndu pru p sccca
nt n clu scurtu
snza cchjjh stjhi
d pajhsi Prispiu
nt mndu Ddu
Ccuss tu mri
p ra e p ssmpri
snza mmij cchjjh fdi e amri
snza mmij cchjjh mini llllari
snza mmi jcchjjh prviti amnti
nt tntti e ppij sla
p pajhsi scurdta
ma pssmpri chjhamta
a ssecnda  c vli
strjhga o rregna
scangindu a t vta
p n gccia  sirnu
e  nni dssi t mndu
fttu dorggliu spezztu
fttu di fantstici stnti
Ccuss gni mmtina
prma llrba e d sli
ti rissjjhi d tfssa
fatta crta sciojjhta
 rrmi rruppti
ch t jhrbi e i t jhri  jhumra
ch t ngjhi e i t psci jhumra
spra  lddu curcta
gni ttntu ti rrissjjhi
p piet d t pajhsi
e divnti snza scnzu
p ddavru regna
Ccuss sla sla
gguardta e mmucciata
p fmi d psci
p cummnti ttti strjhni
ssmpri c tta
cchijjh srda  palri
dtti p luntni
e sentti d vicni
ssmpri cchijjh strjhna
p tttti i ricrdi svolti
 t rtimi prviti
 t urtmi amnti
ti jhsi d lddu
e ti mstrjhi caminndu
 ti vdi c vli
Ccuss sla e sprta
mmi c tsta bbassta
snza cchjjh njhu
c ttnta mportnza
snza cchjjh gti p Ssnti
tu sla c t ngiulu e cc Ddu
ti nginjjhi e rripsi
c fcci sli p ssmpri
ti crchi luntnu nt rrna
n fndu  curvni d prsa
ma prma d marna
(A, B ...Z)

1) PINA / Pina / Solo alla fine dellestate / senza pi nente / da sognare /  / senza pi niete / da poter ridere / senza pi niente / per cui vivere / che la tua mente ormai / era stramba e vuota / tu piccola bambina / gi appena sposata / col freddo nel cuore / pure quando camminavi / sotto il sole ad agosto / per fame e sconforto / per rabbia e pazzia / cedesti senza voglia / al prete meschino / che ti volle e ti ebbe / e tu sola a guardare / Senza Santi e Madonne / ti sei fatta prendere / una volta e poi tante / dietro il mantice dellorgano / dietro il cunicolo dellaltare / nella Chiesa del tuo Dio / Solo alla fine dell'estate / senza pi niente / da sognare / per dispetto alla tua vita / per spregio alla morte / per sfida a tutta la terra / solo tu vedova bambina / senza n casa n suolo / senza n Dio n Patria / allimprovviso senza saperlo / ti vedesti vestita / da moglie di prete / cos pure tu senza onore / come nei monti Micuzzu / moristi senza pace / moristi per la guerra / Con lacqua tua fresca / accanto al letto / con il cesto vuoto / col fuoco spento / con la cucina con niente / con la tua casa con i muri / che sembravano sempre / di cellofan /  con la tua casa a pretesto / che il prete scellerato / a pegno per sempre di diede / cos ogni giorno / per obbligo e consuetudine / finita la sua messa / a dispetto ti concedevi / Cosi come a lui / senza prediche e senza messe / a tutti ed ognuno / senza tanti pensieri / dritta o disorientata / per niente ti concedevi / solo uno sguardo di giorno / il resto del tempo di notte / senza tanti pretesti / servendoti di tutti / mai servita da nessuno / accontentando tutti ed ognuno / senza nemmeno vedere / senza nemmeno contare / giovani confusi / stranieri calpestati / migranti insicuri / amanti delusi / mariti traditi e buttati / a chi un pezzo di cuore / a tutti la tua vita / senza manco pensare donavi / tutti ed ognuno ascoltavi / senza nemmeno capire / ognuno e tutti / ogni volta aiutavi / sorridendo con garbo / senza atteggiarti a maga / lasciando solo per te / tutte le croci e le invocazioni / gli amori e le devozioni / Cos solo a te / per tutto il tuo tempo di notte / tutti ed ognuno i tuoi amanti / e non solo gli spasimanti / taffidavano i loro Santi / ti lasciavano le loro rabbie / ti passavano le loro fissazioni / ti raccontavano i loro guai / di amori lasciati / di amori sbiaditi / di amori scontati / di giorni perduti / di corna spuntate / Cos di notte solo tu e  / per fama e mistero / ascoltavi e capivi / annuivi e negavi / tu sola con tuo desco / tu sola col tuo lume / tu sola nel tuo letto / senza amore ed a dispetto / disorientata ti davi / Cos di notte solo tu / di tutti e dognuno / nel tuo affanno acquietavi / ogni strazio di cuore / ogni decisione finale / dogni testa pazza / dogni anima sfinita / Cos solo tu / di notte e di giorno / dalle altre tue donne / una volta compagne / e poi mai amiche / invidiata in segreto / dissacrata e calpestata / ma dentro al palazzo / temuta e riverita / poi maledetta dall'altare / e dal pulpito della tua Chiesa / ingiuriata e sfottuta / in tutte le tue strade / da dietro le finestre / allangolo delle contrade / Cos solo tu / di notte e di giorno / solamente dal tuo Cristo / Signore tuo unico Dio / tuo unico vero amante / senza pi chiese e congreghe / senza rosari e processioni / in ogni momenti ti sentisti / compresa / sollevata /da prodigi e miracoli / circondata / Cos solo per te / di notte e di giorno / fantasie perverse / di amanti infelici / di cuori disfatti / Cos solo per te / ogni volta che passavi / odi maledizioni sortilegi / di mogli ed amanti / di letto e di amori / da te estraneate / derubate e fottute / Solo per te ogni volta / con l'acqua e col vento / sotto il sole o con la neve / col chiarore della luna / con il luccichio delle stelle / per ogni via e contrada / ingiuriata urtata e spinta / maledetta strega chiamata / dalla mattina alla sera / da chiesa a casa / e da casa in chiesa / sempre accompagnata / con stridi e con scazzi / da figli di puttana / per conto di mamme / e a nome di sorelle / che da dietro le finestre / acquattate e nascoste / si ricreavano il cuore / Solo per te ogni volta / che piangevi ogni volta / per la tua sorte maligna / la stessa litania / sempre vecchia / e sempre nuova / ripetuta tutte le ore / ripetuta tutti i giorni / sino al tuo sfinimento / da uomini e amanti / da preti e viandanti / maledetta megera / per tutti noi ogni volta / sei stata la nostra sventura / Cos solo tu / immagine di bella presenza / con e senza la Madonna / immagine strana di femmina bona / immagine sbiadita di donna dannata / sempre voluta dagli uomini / solo amata da Dio / per amore e per rabbia / senza disturbo e come niente / come al solito allimprovviso / sei scomparsa nella tua notte / sei scomparsa dal tuo tempo / lasciasti la tua casa / ti sei persa la tua via / ti sei persa il tuo maledetto paese / donando a pegno a tutti / col tuo maledetto sventurato ricordo / i guai della tua miserevole vita / Cos sempre sola / camminando per le strade / sempre col cuore in gola / pure ora e come sempre / da tutti lasciata appassita / disperata e dispersa per tutti / nascosta vicino e lontano / dietro un ramo darancio / sotto la barba grigia dun Santo / perch tu diventi per sempre / pastora del gregge / sotto la stella cometa / nel Presepe di Dio / Cos sola e di notte / con la terra in tempesta / ti getti dal ponte / il tuo ponte di paese / non alto e mai vecchio / dopo tutta la miseria / dopo tutta la vergogna / dopo tutto il dolore / dopo tutti gli spaventi / dopo tutte le paure / ti getti e scompari / disciolta nellacqua / nellacqua limacciosa e scivolosa / apparendo pure per asina / in un cielo oscurato / senza pi stelle / del pese presepe nel mondo di Dio / Cos tu muori / per ora e per sempre / senza mai pi fede ed amore / senza mai pi uomini pazzoidi / senza mai pi preti amanti / nella tua notte e poi da sola / per il paese dimenticata / ma per sempre evocata / a seconda di chi e come lo si voglia / strega o regina / scambiando la tua vita / per una goccia di rugiada / a noi lasci il tuo mondo / fatto di orgoglio spezzato / fatto di fantastici stenti / Cos ogni mattina / prima dellalba e del sole / ti svegli dalla tua fossa / fatta di creta disciolta / di rami rotti / con le tue erbe ed i tuoi fiori di fiumara / con le tue anguille e i tuoi pesci di fiumara / coricata sopra il limo  / ogni tanto ti svegli / per la piet del tuo paese / diventi senza disturbo / per davvero regina / Cos sola soletta / sorvegliata e nascosta / per la fame dei pesci / per i commenti stravaganti / sempre con te / pi sorda alle parole / pronunciate per i lontani / ascoltate dai vicini / sempre pi distratta / per tutti i ricordi labili / dei tuoi ultimi preti / dei tuoi ultimi amanti / ti alzi dal limo / e ti mostri camminando / perch ti ravvisi chi vuole / Cos sola e dispersa / mai con la testa abbassata / senza pi nessuno con tanta importanza / senza pi voti per i Santi / tu sola col tuo Angelo e con Dio / in inginocchi e riposi / con la faccia al sole per sempre / di distendi lontano nella sabbia / in fondo al curvone della diga / ma prima della marina
























Indietro

Segnala questa pagina

 

 

Aggiungi ai preferiti

Pagina iniziale

 

Gli Appuntamenti

Le Sedi Scolastiche

Cerca la sede scolastica pi vicina inserendo il CAP, il nome della scuola o la citt

 

La Mailing List

Resta sempre aggiornato sulle novit, le comunicazioni, i corsi dell'Ufficio Monitoraggio Pratiche Didattiche della Provincia di Reggio Calabria inserendo il tuo nome ed il tuo indirizzo email

 

 

 

Powered by Dargal.it

Recensioni   Elenco Referenti   Appuntamenti   Il Forum   Assistenza   Contatti